Tractorum TRACTORUM.IT
Categoria principale: ROOT

Claas ARION 420 CIS

MOTORE

La motorizzazione dell’Arion 420 è un John Deere Powertech, 4045HRT, 4 cilindri turbo intercooler di 4,525 litri di cilindrata a 2 valvole per cilindro, raffreddato a liquido, con sistema di iniezione common rail denominato Dps e sistema di ricircolo dei gas di scarico per soddisfare i requisiti sulle emissioni Tier III.
Le potenze dichiarate dal costruttore, tutte secondo la normativa ECE R24, sono:


- 100 CV a regime nominale di 2200 g/min e di 110 CV con il CPM (Claas Power Management) attivo
- 105 CV a potenza massima con regime di 2000 g/min e di 115 CV con il CPM attivo
- 460 Nm di coppia massima a 1200 g/min e di 490 Nm con il CPM attivo a 1300 g/min
- 107 CV di potenza alla coppia massima a 1200 g/min e di 115 CV con il CPM attivo a 1300 g/min
- La riserva di coppia si attesta al 43%, mentre con il CPM attivo è del 39%


Il consumo ottimale, sempre dichiarato dal costruttore secondo la normativa ISO TR 14 396 è di 222 g/kwh e di 223 g/kwh con il CPM attivo.

Arion 420 39 640x480

Arion 420 40 640x480

Il motore presenta una buona elasticità a fronte di consumi nella media per la categoria. Solo nelle prime 250 ore la macchina appariva più legata e meno brillante, specialmente nei trasporti nei rapporti più lunghi. Adesso sembra più elastica consumando leggermente meno rispetto a quando era appena portata a casa.
L’accessibilità ai filtri è ottima; il filtro aria motore è posizionato davanti ai radiatori e si rimuove in pochi secondi. Il filtro è di tipologia a doppia cartuccia, in tessuto quello più interno, e in carta quello esterno: questi hanno sempre dato l’impressione di sporcarsi difficilmente anche in condizioni molto polverose e ventose.

Gli scambiatori di calore posizionati frontalmente si aprono verso l’esterno consentendo un’eccellente manutenzione ordinaria e, durante le lavorazioni, mantengono sempre il motore in temperatura senza che il liquido refrigerante raggiunga temperature vicine alla zona rossa.
Anche la manutenzione ai filtri dell’olio motore è molto buona, consentendo all’operatore di compiere le operazioni di sostituzione in spazi comodi.

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consultare la nostra privacy policy.

  Io accetto i cookie per questo sito. Accetto