Macchine Semoventi

John Deere C670

000_introNel moderno panorama mondiale delle mietitrebbiatrici ci troviamo di fronte ad una  costante evoluzione, aumentano le dimensioni, la potenza, le superfici dominabili e si  sta assistendo ad un progressivo abbandono dei tradizionali sistemi di trebbiatura e  separazione, passando dal battitore/controbattitore trasversali e  scuotipaglia, a macchine dotate di sistema di separazione a rotori, longitudinali o  trasversali che siano, fino ad arrivare a macchine caratterizzate dal sistema di  trebbiatura e separazione assiale, con uno o due rotori lungitudinali.
In questo articolo analizzeremo una delle proposte che l'americana John Deere offre nel  segmento delle mietitrebbie non convenzionali, precisamente il modello C 670.



La Jd serie C è disponibile in un unico modello, denominato appunto 670. La prima cifra è  indicativa delle "prestazioni" della macchina, infatti, nonostante la larghezza del  battitore sia pari a soli 1,4 metri, la cifra 6 la equipara a macchine convenzionali di  una categoria superiore.
Le altre due cifre (70) identificano la potenza del motore che,  nel codice dei nuovi modelli di trebbie Jd, stanno ad indicare 400 cv Iso di potenza  massima raggiunti a 2100 giri, circa 200 in meno del regime nominale, che corrisponde  a 2330 giri.
Il motore è un Jd Powertech 6 cilindri, 9 litri di cilindrata, dotato di  turbocompressore a geometria variabile, sistema di iniezione common rail, aftercooler  aria-aria e sistema Egr di ricircolo dei gas di scarico per rispondere alle normative  anti-inquinamento Tier IIIA. Il serbatoio del combustibile ha una capacità di 800 litri.


Comments  

 
0 #1 filippo b 2008-11-27 13:04
Abbiamo aperto un argomento apposito in "macchine da raccolta", per poter discutere della macchina in oggetto; ecco l'argomento http://www.tractorum.it/forum/macchine-da-raccolta-f8/john-deere-c670-781/#post9446
 

You have no rights to post comments