Trattori

Deutz-Fahr Agrofarm TTV430

MOTORE

13 23

Quattro cilindri costituiscono i 4.038cc del propulsore Deutz 2012, che assistito da turbo e intercooler eroga una potenza di 109 cv per il modello in questione, garantendo un regime di coppia da 1.200 a 1.800 giri con una riserva di coppia di 400Nm, fino a raggiungere al massimo i 2.100 giri, anche se la gestione del cambio aiuta parecchio a mantenerci sempre ad un regime di rotazione ottimale per il lavoro svolto. Innumerevoli quindi i vantaggi: in primis, riduzione dei consumi per far si che i 160 litri di carburante contenuti nel serbatoio durino il più possibile, riduzione dello stress acustico per l’operatore e delle vibrazioni da esso percepite, riduzione della emissione di gas inquinanti, non a caso il mezzo in questione ha ottenuto l’omologazione alla normativa antinquinamento Tier IIIA. In ogni caso è possibile garantire il perfetto funzionamento anche con l’alimentazione a biodiesel, adottando uno specifico kit.


15

Il raffreddamento è misto liquido/olio, radiatori e filtro aria (a secco, con due elementi filtranti)  sono a portata di mano per la pulizia anche se l’adozione di un cofano monoblocco avrebbe reso più accessibile un vano motore che comunque si presenta ordinato e non troppo ‘costretto’. Come di consuetudine ormai su molte macchine il radiatore principale presenta una griglia estraibile per facilitarne la pulizia, mentre il cambio olio motore secondo la casa madre è necessario ogni 500 ore, l’olio trasmissione ogni 1000, mentre per la registrazione delle valvole si interviene a 1500 ore.

Comments  

 
+4 #2 Agricolo94 2012-04-14 12:43
stupendo trattore!
 
 
0 #1 __LKD__ 2012-04-09 22:28
il bracciolo ha la regolazione tramite due bulloni con maniglietta in plastica poste sotto,allentand o questi ultimi si può scorrere il bracciolo in avanti o indietro a seconda della lunghezza del braccio dell'operatore

io sul mio lamborghini r4evo me ne sono accorto perchè mi si sono allentati e il bracciolo mi si muoveva
 

You have no rights to post comments