Tractorum TRACTORUM.IT

CLAAS: Fatturato 2008 in crescita

La CLAAS in posizione di leader

Con un fatturato di ben 3,2 miliardi € e un risultato prima delle imposte di 248 milioni €, realizzato nel corso dell’esercizio commerciale 2007/2008, il Gruppo CLAAS ha ottenuto il miglior risultato di tutti i tempi. In totale, il fatturato è aumentato del 21,7 %. Riferito al mercato delle macchine agricole, questo risultato rappresenta il 22,8 %.  Esso sta ad indicare il forte aumento di fatturato realizzato nel settore delle macchine agricole e più precisamente nelle mietitrebbie, trincia raccoglitrici, trattori e macchine da fienagione. I settori CLAAS Fertigungstechnik (CFT) e CLAAS Industrietechnik (CIT) hanno visto aumentare anche loro la cifra d’affari nelle esportazioni: CFT del 7,9 % portandosi a 161,3 milioni €, CIT del 4,1 % attestandosi a 42,8 milioni € .

 

 

 

Aumento delle esportazioni

 

Il fatturato totale all’esportazione è passato dal 76,3 % dell’esercizio precedente all’attuale 77,6 %. Sono stati consolidati i mercati delle macchine agricole nell’Europa occidentale e centrale, e anche quelli dell’Europa dell’Est, compresa la Russia.

Anche sul mercato del Nord America la tendenza mostra segni positivi grazie alla buona campagna di raccolta e alla crescita della domanda di bioetanolo. Sul mercato sud-americano continua la fase di ripresa iniziata lo scorso anno.

Il mercato indiano resta stabile. L’esodo delle popolazioni rurali dall’agricoltura all’industria accelera il processo di meccanizzazione in agricoltura. Per questo motivo la CLAAS aumenta il suo impegno su questo mercato del futuro, aprendo a metà anno un nuovo centro produttivo per macchine da riso in Chandigarh nella regione del Punjab.

Incremento degli investimenti per la R & S

Nel corso dell’esercizio 2008, gli investimenti per la ricerca e sviluppo sono aumentati di 4,2 milioni € raggiungendo i 113,8 milioni €. Essi hanno interessato principalmente la TUCANO MONTANA 4, una mietitrebbia che grazie al suo telaio speciale può lavorare anche in collina, due nuove trincia della Serie 900, la JAGUAR 930 e JAGUAR 940 ed il nuovo trattore AXOS. Numerose altre innovazioni nel settore della fienagione hanno completato il programma.

I collaboratori si identificano fortemente con l’Azienda

Alla data del 30 settembre 2008, il Gruppo CLAAS contava 9.100 dipendenti, di cui oltre il 40 % fuori dalla Germania. La CLAAS resta un’Azienda attraente, come dimostra la bassa percentuale del “turn over” e l’alta percentuale della formazione pari al 7,8 %, largamente superiore alla media in Germania. Collaboratrici e collaboratori del Gruppo CLAAS si identificano fortemente con la loro Azienda. Questo è stato ampiamente dimostrato nel corso di un recente studio fatto sul personale.

I buoni risultati rafforzano la CLAAS

L’esercizio 2008 costituisce un’eccellente base per il Gruppo CLAAS, soprattutto in termini di liquidità, che rispetto all’anno precedente è aumentata del 19,8 % attestandosi a 716,2 milioni € alla data di bilancio. Anche l’apporto del capitale proprio è stato decisamente aumentato passando al 20,9 % e quindi da 604,4 a 731,0 milioni €. La quota del capitale proprio raggiunge di conseguenza il 36,1 % (anno precedente 34,0 %). La buona copertura del bilancio CLAAS è completata dalla promessa di finanziamento di oltre 700 milioni € concessi fino al 2014.

Investimenti in una rete di produzione globale

Anche il volume degli investimenti è decisamente superiore rispetto all’anno precedente. Gli investimenti del 2008, con 122,3 milioni € superano del 8,3 % quelli dell’esercizio precedente (113,0 Mio €). Oltre alla ricerca e sviluppo, la maggior parte degli investimenti è andata alla modernizzazione e alla ristrutturazione della rete di produzione globale CLAAS, che raggruppa attualmente 14 centri produttivi.

Prospettive

Nel 2008, il consumo di cereali nel mondo ha stabilito un nuovo record. La produzione di cereali ha risposto appieno alla domanda, ma le scorte a livello mondiale hanno raggiunto il livello di guardia. Questo ha causato, nel 2008, un aumento dei prezzi dei cereali superiore alla media. Il consumo dei cereali continuerà a crescere, a causa dell’aumento della popolazione e del cambiamento delle abitudini alimentari. Per questo motivo la CLAAS si attende un ulteriore miglioramento dei ricavi dal settore agricolo, anche se nel frattempo i prezzi dei cereali sono calati sensibilmente.

Una recessione a livello mondiale potrebbe arrestare questa evoluzione. Tuttavia, le tendenze globalmente positive descritte precedentemente fanno credere alla CLAAS, che le proprie macchine continueranno ad essere ben vendute in futuro. E’ per questo motivo, che noi valutiamo attualmente stabile l’andamento delle nostre attività sul mercato globale, mentre potrebbero verificarsi delle fluttuazioni su alcuni mercati.

La CLAAS prevede uno sviluppo positivo, in termini di risultati e fatturato, anche per l’esercizio commerciale 2009.


Fonte: www.claas.it

 


Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consultare la nostra privacy policy.

  Io accetto i cookie per questo sito. Accetto