DEUTZ-FAHR Serie 6: un mix di successo per l'agricoltore moderno

Parigi, 24 febbraio 2013; Il marchio tedesco presenta a Parigi la nuova Serie 6 model year 2013, gamma di trattori tra le più complete sul mercato e nella quale l’uso intelligente della tecnologia ha trovato la sua massima espressione: consumi di combustibile al minimo, emissioni inquinanti conformi ai più severi standard e massima efficienza dei fattori produttivi.

La nuova Serie 6 di DEUTZ-FAHR, mix vincente per chi cerca sempre le migliori performance, si presenta a Parigi con la gamma completa sia in versione Powershift che TTV per offrire al mercato la risposta più idonea a qualsiasi esigenza e a qualsiasi stile di lavoro. La nuova Serie 6 offre infatti sei modelli compresi tra 150 e 190 CV, di cui due modelli a 4 cilindri fino a 166 CV e il nuovo potente e agile 6190 con pneumatici da 42". Anche per la versione TTV esistono modelli a 4 cilindri che partono dai 150 CV. Le versioni a 6 cilindri vanno invece da 160 a 190 CV. Per un totale di 11 modelli.

La nuova carrozzeria si caratterizza per il frontale ristilizzato da Giugiaro Design, arricchito da luci DRL e con una migliorata illuminazione notturna, e per le fiancate perfezionate; dal punto di vista funzionale le migliorie apportate all’accesso al sottocofano rendono la manutenzione giornaliera più semplice.
Il comfort ai massimi livelli viene garantito dalla cabina dove una nuova consolle centrale è stata progettata per migliorare la distribuzione dell’aria nell’abitacolo e aumentarne l'ergonomia. La refrigerazione della cabina viene poi ulteriormente ottimizzata grazie alla presenza del nuovo gruppo clima. Nella versione TTV il concetto di comfort viene poi estremizzato montando la cabina Classe S² specificatamente adattata per l’installazione su trasmissione ZF Eccom 1.5.

Il trattore ideale non è soltanto quello che può sempre garantire la potenza sufficiente per tutti i lavori agricoli: deve anche offrire i massimi livelli di efficienza in termini di costi d'esercizio, la cui voce più importante, nell'economia di oggi, è indubbiamente il carburante. Per questo motivo alcuni anni fa DEUTZ-FAHR ha scelto di abbracciare il concetto di Power Efficiency, ossia l'applicazione delle migliori soluzioni tecnologiche per ottenere i costi di esercizio più bassi possibili con le massime prestazioni possibili.

Il nuovo motore DEUTZ conforme alla normativa Fase III B (Tier 4 Interim) è dotato di quattro valvole per cilindro, turbocompressore con intercooler e wastegate, gestione elettronica integrata dell'impianto di iniezione DCR (DEUTZ Common Rail) fino a 1600 bar, post-trattamento dei gas di scarico con convertitore catalitico SCR: una combinazione formidabile che consente al motore di fornire le prestazioni ottimali in tutte le condizioni. Grazie al convertitore SCR, che sostituisce il convenzionale sistema di ricircolo dei gas di scarico, il motore lavora con un'efficienza ottimale e sorprende il conducente con una nuova dimensione di dinamicità. Senza filtro antiparticolato o sistema EGR, il motore è ottimizzato dal punto di vista della potenza e dei consumi: il trattamento dei gas di scarico viene effettuato dopo la combustione. Nelle versioni TTV i motori, grazie ad una potenziata interazione elettronica del Powertrain, possono raggiungere i 40 Km/h ad appena 1400 rpm.

La nuova trasmissione Powershift “ Sense-Shift” della Serie 6 costituisce un grande passo in avanti in termini di comfort di marcia e produttività. Tutto il sistema è stato riprogettato, dalla scatola alla leva del cambio, per una selezione rapida e comoda delle marce. Ma la vera evoluzione riguarda gli stadi sottocarico.
Con la nuova trasmissione “Sense-Shift”, il cambio degli stadi sottocarico viene effettuato grazie a specifiche elettrovalvole proporzionali che adattano la velocità di avanzamento alla situazione di lavoro specifica. Il cambio offre quindi al conducente una sensazione di lavoro totalmente rinnovata, in quanto percepisce soltanto una leggera oscillazione al momento del cambio marcia. Questa nuova esperienza di guida è completata dalla nuova funzione Sense Clutch, che consente al conducente anche di adattare l'aggressività del cambio di direzione alla situazione di lavoro. La trasmissione Powershift presenta 6 gamme, ciascuna con 4 stadi sottocarico, offrendo così 24 velocità in ciascuna direzione di marcia; a queste, su richiesta, può essere aggiunto il superriduttore disponibile per le quattro gamme più basse, per un totale di 40 + 40 velocità.

Per la versione Profiline in particolare una trasmissione automatica sofisticata: una centralina elettronica seleziona il rapporto più adatto all'interno dei 4 stadi Powershift di ciascuna gamma, ottimizzando l'efficienza del motore e riducendo il consumo di carburante.

Nelle versioni TTV la trasmissione ZF Eccom 1.5 presenta un’ottimizzazione nei rendimenti e nella potenza massima trasmissibile ed è in grado ora di raggiungere potenze da 190 CV. È stata inoltre introdotta una P.T.O. proporzionale, con 4 velocità.

La versatilità della nuova Serie 6 è testimoniata dalla possibilità di scegliere tra diversi optional: non solo è possibile, ad esempio, richiedere semiassi allargabili, ma anche avere un kit appositamente creato per l’utilizzo della macchina nei climi più freddi o, ancora, acquistare la versione Heavy Duty che garantisce elevate performance di tiro. Inoltre, come in tutte le macchine di segmento superiore, troviamo nella versione TTV una P.T.O. frontale ordinabile nella velocità 1000 o 1000 ECO. L'innesto/disinnesto elettroidraulico è naturalmente di serie, ed è accompagnato dal Load Sensing automatico per garantire un avvio graduale e progressivo degli attrezzi agganciati.

Il sistema idraulico è stato potenziato al fine di ridurre perdite di carico e rumorosità.
Di base prevede una pompa a portata fissa da 83 l/min (come optional è disponibile una pompa Load-Sensing da 120 l/min), più una pompa indipendente per l'idroguida. L’impianto idraulico offre una generosa scelta di distributori, fino a 7 a comando elettroidraulico con temporizzatori e regolatore di flusso nelle versioni Profiline. La versione TTV della Serie 6 vede l’introduzione del serbatoio dell’olio separato (50 litri), che permette così di aumentare le portate dell’olio da 120 a 160 l/min. Entrambe le versioni includono fino a 7 distributori elettrici, con linee dedicate per il sollevatore anteriore e un comfort packet ad hoc.
Il sollevatore posteriore ha una portata fino a 9400 kg ed è personalizzabile con tirante e terzo punto idraulico. Il sollevatore anteriore invece arriva fino a 4700 kg.

La nuova Serie 6 non scende a compromessi per quanto riguarda la sicurezza, utilizzando la miglior tecnologia attualmente disponibile sul mercato. Il PowerBrake è diventato sinonimo di massima potenza di arresto con un comfort ottimale. E non è tutto: su richiesta il trattore può essere equipaggiato con freni a dischi a bagno d'olio sull'assale anteriore. Con un carico utile fino a 5000 kg nel 6190, il trattore prevede riserve anche per i compiti più impegnativi.

Grazie a tutte queste caratteristiche, combinate con sistemi sofisticati come il nuovo Infocenter, e gli opzionali iMonitor e ComforTip (per la memorizzazione delle operazioni ripetitive a fine campo), nonostante si senta avviluppato in uno spazio protetto l'operatore ha una percezione di assoluto dominio sull'ambiente circostante. Su richiesta, i trattori di questa serie possono essere equipaggiati con il sistema satellitare di guida automatica AgroSky, la cui versione più avanzata offre una precisione di ± 2 cm. L'interfaccia standard ISOBUS 11783 garantisce una rapida e intuitiva funzionalità Plug&Play di tutti gli attrezzi collegati compatibili, senza necessità di monitor aggiuntivi.

Già la configurazione di base comprende un sedile con sospensioni pneumatiche a bassa frequenza e posizionamento automatico, opzionalmente con la disponibilità di sospensioni a smorzamento dinamico: un salto di qualità in termini di comfort vibrazionale. Oggi anche il passeggero può godersi un nuovo sedile, più comodo, con un'imbottitura pregiata.

15605

 

Fonte: Deutz-Fahr


Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consultare la nostra privacy policy.

  Io accetto i cookie per questo sito. Accetto