Meccanizzazione

Con Talpa il digestato diventa una preziosa risorsa

00 Copia

Dopo la presentazione ad un ristretto numero di giornalisti di settore organizzata lo scorso ottobre a Villa Maschio, debutta all’Eima in anteprima mondiale Talpa, l’innovativo interratore semovente del gruppo Maschio Gaspardo, commercializzato con il brand Unigreen, che permette di applicare digestato (o altri liquami organici ) come concime di copertura direttamente iniettandolo nell’interfila.

L’APPLICAZIONE DURANTE L’INTERA FASE DI LEVATA DELLA COLTURA

TALPA 2 Copia

Il punto forte di questa macchina, che rivoluziona il concetto dello spandimento di digestato o liquami zootecnici in campo, è la possibilità di accedere anche su colture in avanzato stadio di sviluppo. Grazie al telaio scavallante con elevata luce libera da terra (1.650 millimetri) e alle 6 ruote motrici di ampio diametro, Talpa è capace di operare nei campi di mais in ogni fase di crescita, anche quando la coltura ha superato i 50 centimetri di altezza.

Si aprono così nuove possibilità nel settore del biogas (per le aziende che hanno installato un digestore), con il superamento della ridotta finestra d’applicazione che fino ad oggi ha reso complicata la gestione del digestato sfavorendone la piena valorizzazione agronomica.

La possibilità di distribuire il digestato nelle fasi di maggiore intercettazione da parte della pianta, sostituendolo ai tradizionali concimi minerali, consente una piena valorizzazione del prodotto, permettendo all’impianto di gestirlo come una fonde di reddito. Viene raggiunto in tal modo un duplice obiettivo: sfruttare appieno le potenzialità degli impianti a biogas e venire incontro alle richieste comunitarie di un’agricoltura più attenta all’ambiente.

Il nuovo mezzo, un semovente articolato con una capiente cisterna in acciaio inox da 12 metri cubi ed un apparato d’interramento integrato, viene pertanto incontro alle esigenze di tutte quelle aziende che si trovano a dover gestire grandi quantità di prodotti organici da distribuire in tempi ridotti sulle proprie superfici.

CONTROLLO GESTIONE MOTORE

Unigreen Talpa Copia

La propulsione della macchina è affidata ad un potente motore a 6 cilindri (ancora incerta la scelta del brand che sarà o John Deere o Iveco) da 250 HP di potenza che alimenta la trazione idrostatica e tutte le utenze comprese la sterzatura, la pompa del digestato, e gli altri servizi idraulici.

Il motore è posizionato sul corpo anteriore dietro alla cabina di guida e la sua insonorizzazione è stata studiata con cura per rendere il più confortevole possibile l’utilizzo del mezzo.

Il sistema di gestione elettronica del motore permette di sfruttare al meglio la potenza e adeguarla alle condizioni operative. Sono presenti 4 modalità di impiego: Park (motore acceso, freno di stazionamento), Street (per il trasporto stradale a ridotto regime di giri motore), Eco (per ottimizzare i consumi di gasolio durante il lavoro in campo) e Full Power (tutta la potenza di 250 cavalli).

IL SISTEMA DI INTERRAMENTO

Talpa 9 Copia

Gli organi di interramento – 6 unità indipendenti tra loro grazie al sistema a parallelogramma con molla di carico registrabile – sono costituita da un disco dentato da 475 millimetri che, incidendo un solco, facilita la successiva penetrazione dell’ancora interratrice, provvista di sistema a perni per la regolazione della profondità di deposizione (variabile tra i 5 e i 15 centimetri).

Chiudono la sequenza i dischi posteriori a profilo bombato ed orientamento convergente per una efficace copertura del solco. La loro distanza dall’ancora può essere variata in funzione del tipo di terreno e della velocità operativa.

LA GESTIONE DELLO SPANDIMENTO

Talpa 5 Copia

La potente pompa a 6 lobi funziona sia per il caricamento sia per la distribuzione dei reflui: la sua portata massima di 6.000 litri al minuto permette un riempimento della cisterna da 12 metri cubi in tempi ridotti.

Il sistema di gestione dello spandimento offre la possibilità di scegliere tra 2 modalità operative. Con la “Dose in metri cubi per ettaro” il sistema adatta la portata della pompa alla velocità di avanzamento per distribuire uniformemente la dose impostata.

Con l’“Ottimizzazione dei rifornimenti”, una volta impostata la lunghezza dell’appezzamento, il sistema adatta la portata della pompa per distribuire una dose uniforme lungo tutto l’appezzamento e arrivare in testata con la cisterna vuota.

UN GIGANTE CON UN’AGILITÀ DA RECORD

TALPA Unigreen 4 Copia

Nonostante le ragguardevoli dimensioni (è lungo 9,5 metri, largo 2,5 metri e alto 4 metri, per un totale di 26 tonnellate a pieno carico) Talpa mostra una grande agilità. Ha un raggio di sterzata di soli 4.250 millimetri, che nulla ha da invidiare alle piccole utiliarie, e grazie alla configurazione a 3 assi con 6 pneumatici di ampio raggio esercita una pressione specifica di soli 2,8 chili per centimetro quadro, studiata per ridurre al minimo il calpestamento.

Talpa 8 Copia

L’elevata maneggevolezza è garantita dalla combinazione tra la ralla di rotazione che articola corpo anteriore e posteriore della macchina e il terzo asse sterzante. La speciale ralla consente, oltre al movimento orizzontale per la sterzatura del mezzo, anche una certa articolazione sull’asse verticale, che garantisce la massima adattabilità del mezzo ai profili irregolari del suolo.

Talpa Ralla Copia

Provvedono ad assicurare una trazione costante nelle diverse condizioni di lavoro i potenti motori idraulici Bosch Rexroth a cilindrata variabile installati su ciascuna delle 6 ruote, alimentati da una pompa idraulica collegata direttamente all’albero motore.

La carreggiata è regolabile grazie a un sistema idraulico che permette di variare in modo continuo la larghezza da 1.950 a 2.250 millimetri.

ALTI LIVELLI DI COMFORT, VISIBILITÀ E SICUREZZA IN CABINA

Unigreen Talpa 2 Copia

La cabina di guida monoposto, posizionata su uno speciale basamento in gomma a elasticità progressiva, offre una visuale a 180° grazie alle ampie vetrate panoramiche, e la posizione di guida rialzata con punto di vista a oltre 2 metri da terra garantisce un ottimo controllo anche quando si opera sui mais più alti. La sicurezza è garantita dalla struttura certificata Rops con gabbia antiribaltamento integrata.

Talpa 4 Copia

Sul bracciolo a destra del posto di guida è installata la consolle di comando multifunzione costituita da un ampio monitor touchscreen da 12 pollici, dal joystick a dalla plancia pulsantiera con l’accesso diretto ai principali movimenti idraulici della macchina.

ELEVATA PRODUTTIVITÀ

Talpa 3 Copia

La velocità operativa in campo può arrivare a seconda delle condizioni del terreno fino a 15 chilometri orari. Secondo un recente test effettuato da Imamoter–Cnr di Torino, Talpa può lavorare fino a 1,5 ettari per ora (tempi di voltata e rifornimento inclusi).

A detta della casa costruttrice, in una stagione di 2 mesi di distribuzione sulla coltura in atto sarà perciò potenzialmente possibile trattare una superficie totale tra i 300 e 500 ettari con passaggio in due tempi.

Le specifiche tecniche

Motore 6 cilindri – John Deere o Iveco
Potenza motore (cavalli) 250
Capacità serbatoio gasolio (litri) 300
Trazione Idrostatica sulle 6 ruote
Capacità cisterna (litri) 12.000
Lunghezza (millimetri) 9.500
Larghezza (millimetri) 2.550
Altezza (millimetri) 4.000
Luce libera da terra (millimetri) 1.650
Peso a vuoto (compreso attrezzo diinterramento a 6 file per mais) (chili) 14.200
Pompa (litri/minuto) 6.000
Quantità minima distribuibile (tonnellate/ettaro) 10
Quantità massima distribuibile (tonnellate/ettaro) 50
Dimensione pneumatici 380/90 – R50
Velocità massima in lavoro (chilometri orari) 22 (modalità Eco/Full Power)
Velocità massima in trasporto (chilometri orari) 40 (modalità Street)

 

 

 

 

 

You have no rights to post comments