Meccanizzazione

Nuovi Motori PERKINS TIER IIIB

Perkins Engines è pronta a lanciare prodotti conformi alle normative Interim e Tier IIIB (che impongono di ridurre il particolato del 90% e gli ossidi di azoto (NOx) di quasi il 50 % rispetto agli attuali standard EPA Tier 3/Stage IIIA), grazie alla nuova gamma di motori diesel compatti più puliti. La nuova gamma, frutto della forza e delle capacità dell’azienda nel creare soluzioni di potenza progettate ad hoc per rispondere a specifiche esigenze della clientela, cambierà radicalmente la linea di prodotti Perkins. Più precisamente i nuovi modelli consentiranno a Perkins di offrire alla clientela una maggiore densità di potenza e compattezza per ogni applicazione.

001

Al vertice della nuova linea di prodotti vi saranno i motori della serie 1200, che amplieranno fino a 243 kW la gamma di motori Perkins a norma Interim Tier IIIB. I primi motori che verranno introdotti nel 2010 saranno i nuovi 7 litri, seguiti nel 2011 da motori da 6,6 e 4,4 litri.
Di certo, ora, si sa che le novità principali riguardano una maggior compattezza, l’adozione del filtro antiparticolato e l’EGR esterno per il ricircolo dei gas di scarico, mentre la pressione di iniezione del Common Rail verrà innalzata da 1600 a 2000 bar.
Inoltre sui modelli TOP di gamma verrà montato un sistema a doppio turbo che permetterà di incrementare notevolmente la potenza specifica, ad esempio il 4 cilindri 4400 cc (1204 TA in versione doppio turbo) può arrivare a sviluppare una potenza di 175 cv e una coppia di 750 Nm.

Fonti:
www.perkins.com
www.farmersguardian.com



You have no rights to post comments