Meccanizzazione

Nuova serie 9RX: John Deere rilancia sul quadricingolo

JOHN DEERE 9rx 35

John Deere ha deciso di dare del filo da torcere al Quadtrac di Case IH, finora grande dominatore di questo specifico segmento di mercato, facendo scendere in campo i suoi nuovissimi quadricingolati della serie 9RX, che, dopo l’anteprima assoluta alla rete dei concessionari nordamericani a fine agosto, verrà presentata al pubblico europeo in occasione di Agritechnica.

GRANDE ATTESA PER I GIGANTI GIALLO-VERDI

JOHN DEERE 9rx 87

Com’è noto, l’immissione sul mercato dei nuovi modelli è stata preceduta da una lunga fase prototipale, caratterizzata da numerosi test in campo, durante la quale il design originario è stato oggetto di attente modifiche, introdotte anche sulla base dei feedback della clientela, tant’è vero che sul web già parecchio tempo prima del lancio ufficiale circolavano immagini, più o meno vicine alla versione definitiva, dei giganti giallo-verdi.

MOTORI JOHN DEERE E CUMMINS DA 470 A 620 CAVALLI

JOHN DEERE 9RX 27

La serie 9RX è declinata in 4 modelli, con potenze da 470 a 620 cavalli. Ad erogarle provvedono due differenti propulsori, entrambi emissionati Tier 4 Final: il John Deere PowerTech PSS da 13,5 litri di cilindrata che aziona i modelli 9470RX (le prime tre cifre del modello corrispondono alla potenza) e 9520RX e il Cummins QSX 15 da 15 litri di cilindrata destinato ai top di gamma 9570RX e 9620RX (nella foto sopra).

TRASMISSIONE E 18 CON EFFICIENCY MANAGER

JOHN DEERE rx 69

Tutti e quattro modelli sono equipaggiati con trasmissione e18 con Efficiency Manager: un powershift dotato di 12 velocità in avanti e 6 in retromarcia, in grado di massimizzare efficienza e produttività in qualunque tipo di condizione e applicazione.

CINGOLI DURADRIVE DI CAMOPLAST

JOHN DEERE 9rx 48

A scelta l’utilizzatore può disporre di cingoli in gomma Camso (Camoplast) DuraDrive serie 3500 o serie 6500 con tecnologia Durabuilt rinforzata, da 762 o 914 millimetri di larghezza, in grado come sottolineano con soddisfazione in casa del Cervo, di tenere il trattore “incollato” al suolo trasmettendo a terra tutta la potenza.

Si è cercato infatti di aumentare la trazione, ridurre la pressione sul terreno ed evitare il trascinamento. I cingoli sono stati disegnati e realizzati per garantire una lunga durata e sono disponibili in due larghezze: 30 e 36 pollici.

IMPIANTO IDRAULICO CON PORTATA FINO A 435 LITRI AL MINUTO

JOHN DEERE 9rx 57

All’impianto idraulico standard da 220 litri al minuto se ne affianca uno opzionale da 435 litri al minuto, e sono disponibili fino a 8 distributori SCV.

SISTEMA ACTIVE COMMAND STEERING

JOHN DEERE 9rx 91

L’innovativo sistema Active Command Steering (ACS) già proposto sui 7R, 8R et 9R elimina sia la deriva sia i movimenti a vuoto dello sterzo garantendo assieme ad un controllo preciso del trattore, maggiore comfort e sicurezza.

CABINA CON SOSPENSIONI SU 4 PUNTI

JOHN DEERE 9rx 86

Decisamente spaziosa e in grado di garantire un’ottima visibilità grazie all’ampia superficie vetrata, la cabina CommandView III è dotata di un sistema di sospensioni su 4 punti che attenua vibrazioni e sobbalzi trasmessi dai cingoli.

JOHN DEERE 9rx 41

Contribuisce al comfort dell’operatore la quarta generazione del terminale CommandCenter che garantisce un sistema gestionale estremamente completo, semplice e funzionale.

JOHN DEERE -9rx 74

Da segnalare infine il sistema di guida automatica AutoTrac completamente integrato e il sistema telematico JDLink Connect.

Fonte: Meccagri

 

 

 

 

 

 

 

You have no rights to post comments