Meccanizzazione

McCormick: debuttano al Sima 2017 i nuovi X7 Tier 4 Final

llll

Coerente impegno nel portare avanti al meglio un rinnovamento che ha coinvolto l’intera linea aziendale di prodotto. Stanziando a tal fine corposi investimenti con l’obiettivo di offrire una gamma di trattori che, via via arricchita di nuove serie e nuovi modelli, si è completata arrivando a coprire tutte le fasce di potenza ed offrendo macchine sempre più hi tech e al contempo funzionali per l’operatore – oltre che connotate da accattivante design e livelli di comfort degni del settore automotive – grazie alla loro sostanziosa dotazione di soluzioni avanzate.

È questo l’aspetto che viene maggiormente sottolineato negli ultimi anni parlando di McCormick alla vigilia dei più importanti appuntamenti fieristici internazionali, divenuti ormai per il tecnologico brand di Argo Tractors preziose occasioni per mettere in evidenza i più recenti risultati del proprio percorso evolutivo.

Non fa eccezione la prossima edizione del Sima di Parigi, scelta da McCormick per presentare i nuovissimi sviluppi, in termini di inedite proposte e upgrade, che hanno interessato la sua famiglia trattoristica, dai più piccoli specializzati fino ai grandi modelli per il campo aperto.

NUOVI MOTORI 6 CILINDRI TIER 4 FINAL PER LA RINNOVATA SERIE X7.6

Ed è proprio il fronte dell’alta potenza a far registrare le novità di maggior rilievo esibite a Sima 2017 da McCormick, che sul palco della rassegna francese porterà la più aggiornata e completa versione della prestante ed eclettica serie X7.6, equipaggiata con i nuovi propulsori a sei cilindri, da 6,7 litri di cubatura, Betapower Fuel Efficiency emissionati Stage IV/Tier 4 Final.

ENTRA IN GAMMA IL MODELLO X7.690 DA 226 CAVALLI DI POTENZA MASSIMA

Una serie oggi declinata in cinque modelli, visto che ai precedenti quattro (X7.650, X7.660, X7.670 e X7.680), in grado di mettere a disposizione potenze massime in Power Plus comprese tra 150 e 212 cavalli, si è aggiunta la new entry rappresentata dal nuovo X7.690 (nella foto di apertura) da 226 cavalli di potenza massima.

DUE OPZIONI PER LA TRASMISSIONE

Oltre alla sfiorata soglia dei 230 cavalli, la novità di punta alberga nella sfera della trasmissione, disponibile sugli X7.6 sia nella configurazione VT-Drive a variazione continua (fino al modello X7.670 da 195 cavalli) sia in quella powershift PS-Drive (adottata sui cinque modelli).

PS-DRIVE COMPLETAMENTE RIVISITATA: CINQUE GAMME PER SEI MARCE

Quest’ultima, in particolare, è stata interamente rivisitata e prevede adesso sei marce powershift sotto carico e cinque gamme elettroidrauliche robotizzate, per un totale di 30 rapporti in entrambi i sensi, completamente controllate da una centralina elettronica dedicata.

SISTEMA SMART APS

Una sofisticata tecnologia di bordo che, grazie al sistema Smart APS (Smart Autopowershift), consente alla trasmissione di adattare in automatico la gamma e la marcia più consone al parametro del numero dei giri del motore impostato dall’operatore.

FUNZIONE STOP & ACTION

La funzione Stop & Action, inoltre, innesta il de-clutch tramite la semplice pressione del pedale del freno, permettendo così alla trasmissione PS-Drive di ottenere una morbidezza di guida molto vicina a quella garantita da una trasmissione a variazione continua.

RITOCCHI ESTETICI ALL’INTERNO E ALL’ESTERNO DELLA CABINA

Mcormick X8 ergonomia-consolle sedile operatore 43

Ulteriormente potenziata nel comfort e nello stile per merito di alcuni aggiornamenti non soltanto ergonomici ma anche estetici dell’interno e dell’esterno della cabina Premiere Cab, la gamma X7 PS-Drive in mostra a Parigi annovera di serie tutte le nuove prerogative introdotte con la sua recentissima versione “Model Year 2017”, lanciata da McCormick in occasione di Eima International 2016 e contraddistinta da soluzioni mutuate dai fratelli maggiori X8.

PIÙ FUNZIONALITÀ PER IL SOFTWARE GOVERNATO DAL DSM

McCormick X8-consolle 67

Da rilevare, in particolare, l’upgrade del software governato dal monitor touchscreen da 12 pollici Data Screen Manager (Dsm), che ora include un ampliato spettro di funzionalità.

McCormick X8 ergonomia -consolle 49

Vedi, tra l’altro, i nuovi avanzati automatismi di fine campo, la retrocamera posteriore per una migliore visibilità sulle attrezzature collegate e le maggiori informazioni dal computer di bordo.

L’ALTO LIVELLO TECNOLOGICO DELLA SERIE X8

McCormick X8 49

Ma durante la prossima edizione della kermesse parigina un ruolo di primo piano nello stand McCormick verrà ancora una volta recitato, anche grazie alle rinnovate linee aggressive e seducenti del cofano, dei parafanghi posteriori e della cabina, dalla innovativa serie X8 al top della gamma della casa costruttrice, formata da tre modelli con tarature di 264, 286 e 310 cavalli, erogati da motori a sei cilindri Betapower Fuel Efficiency Stage IV/Tier 4 Final da 6,7 litri di cilindrata, dotati di turbocompressore a geometria variabile a controllo elettronico eVGT e di sistema di post-trattamento dei gas di scarico Scr.

TRASMISSIONE A VARIAZIONE CONTINUA A QUATTRO STADI

McCormick X8 43

Al nuovo range di potenza dei propulsori, poi, è abbinata una trasmissione VT-Drive a variazione continua a quattro stadi di matrice Zf, con velocità di 40 chilometri orari in regime Eco a 1300 giri motore al minuto e di 50 chilometri orari Eco (ove consentito) a 1600 giri al minuto.

POTENTE IMPIANTO IDRAULICO

MCORMICK X8-768x513

Generoso ed efficiente, l’impianto idraulico degli X8 è a centro chiuso con pompa load sensing da 157 litri al minuto (portata che può salire a richiesta a 212 litri al minuto) ed è in grado di gestire fino a dieci distributori (sei posteriori) a comando elettro-idraulico da 140 litri al minuto.

La presa di forza posteriore, ad innesto elettro-idraulico, offre di serie le tre velocità 540E/1000E/1000 e la capacità massima di alzata garantita dal sollevatore posteriore elettronico ammonta a 12.000 chilogrammi, mentre il sollevatore anteriore, anch’esso standard, vanta una portata massima di 5.000 chilogrammi (in opzione, invece, è disponibile la presa di forza anteriore da 1.000 giri al minuto).

ASSALE ANTERIORE CON SOSPENSIONE A PARALLELOGRAMMA A CONTROLLO ELETTRONICO

Al fine di garantire elevata sicurezza ed un comfort di guida ottimale, inoltre, l’assale anteriore è equipaggiato di un sistema di sospensione a parallelogramma a controllo elettronico e dispone di freni a disco in bagno d’olio.

TECNOLOGIA ISOBUS

In sintonia con il loro elevato livello tecnologico, i potenti trattori “in rosso” di casa Argo Tractors si manifestano perfettamente aggiornati anche sul piano telematico ed utilizzano di serie il sistema certificato Isobus (secondo standard Iso 11783), così da poter gestire il funzionamento di attrezzature compatibili con questa tecnologia attraverso un menù dedicato incluso nel monitor Dsm (Data Screen Manager) touchscreen da 12 pollici installato in cabina per il controllo dei parametri e delle prestazioni della macchina.

LA SERIE X6 IN VERSIONE VT-DRIVE

Anche al Sima 2017, infine, in grande evidenza nella grande famiglia McCormick risulteranno i moderni multifunzionali trattori di media potenza della serie X6 in versione VT-Drive, dotata della progredita trasmissione a variazione continua a tre stadi di progettazione originale Argo Tractors, controllata tramite bracciolo multifunzione con sistema VT-Easypilot per gestire le diverse funzioni della macchina.

TRE MODELLI DA 120 A 140 CAVALLI

McCormick X6 VTDrive 49

Tre i modelli di questa gamma – X6.420, X6.430 e X6.440 VT-Drive, rispettivamente da 121, 133 e 140 cavalli di potenza massima con sistema Power Plus attivato – mossi da propulsori a quattro cilindri Betapower Fuel Efficiency da 4,5 litri di cilindrata, con 16 valvole, turbocompressore, iniezione Common Rail ad alta pressione e sistema Scr-Selective Catalitic Reduction di trattamento dei gas di scarico con soluzione a base di urea che li rende conformi alla normativa Stage IIIB/Tier 4 interim senza alterare le prestazioni del binomio motore-trattore.

IMPIANTO IDRAULICO POTENZIATO

McCormick X6 VTDrive 53

Nettamente potenziato nelle prestazioni, poi, il circuito idraulico della serie X6 VT-Drive viene fornito a richiesta nella versione a centro chiuso con portata di ben 110 litri al minuto al servizio di varie configurazioni di distributori: tre meccanici nelle diverse declinazioni, tre meccanici e due a controllo elettronico oppure cinque a controllo elettroidraulico.

L’elenco delle cospicue dotazioni presenti sugli X6 VT-Drive di McCormick prosegue con una presa di forza elettro-idraulica a quattro velocità e sincronizzata, con un sollevatore posteriore a comando elettronico dalla capacità di 5400 chilogrammi e, per assicurare massimo comfort sia durante il lavoro in campo sia nel trasporto su strada, con l’opzione dell’assale anteriore provvisto di sospensione idraulica a bracci indipendenti e controllo elettronico.

ELEVATO COMFORT IN CABINA

McCormick X6 VTDrive 87

Restando in tema di comfort, di sospensione meccanica dispone a richiesta la panoramica cabina Deluxe a quattro montanti, efficacemente insonorizzata, climatizzata e rifinita secondo gli standard più elevati, in linea con i prodotti della fascia di gamma più alta.

L’agevole controllo delle funzionalità del trattore, poi, è garantito dal bracciolo multifunzione e dal monitor DSM touchscreen da 12 pollici derivato dalla serie X7.

 

Fonte: Meccagri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

You have no rights to post comments