Prima edizione di Agroinnovare in Campo: Ceregnano 7-8 luglio

Organizzata in collaborazione con Veneto Agricoltura e grazie al supporto scientifico dell'Università di Padova, ad Agro-Innovare in campo sarà possibile vedere all'opera le principali macchine e attrezzature e tecnologie dedicate all'agricoltura di precisione e all'agricoltura conservativa.





La manifestazione sarà divisa in aree tematiche:

  • lavorazione
  • concimazione
  • semina
  • irrigazione
  • difesa
  • raccolta

Sarà inoltre possibile visitare le prove agronomiche di agricoltura conservativa realizzate su frumento mais e soia.


Come arrivare: indirizzo: Via Verdi, 39 - 45100 Ceregnano (RO)


Sull’autostrada BOLOGNA-PADOVA
uscire al casello BOARA e girare a destra in direzione ROVIGO.
Dopo il ponte sul fiume Adige, girare a sinistra e immettersi sulla circomvallazione est di Rovigo. Proseguire sino al semaforo, girare a sinistra in direzione ADRIA.
Dopo 4-5 chilometri raggiungere VILLADOSE e all’incrocio girare a destra in direzione CEREGNANO, seguendo le indicazioni della giornata AgroInnovare.

 

Comments  

 
0 #2 crc 2010-06-08 12:56
Come già detto cercherò di esserci perché mi sembra mooolto interessante
 
 
0 #1 DjRudy 2010-06-08 10:35
Una branca di quelli che erano in agricoltura blu, si sono staccati e hanno dato vita ad agroinnovare. Quindi quest'anno a Ceregnano ci sarà una manifestazione chiamata agroinnovare al posto di agricoltura blu, che comprenderà sia tecniche di lavorazione conservativa del terreno sia agricoltura di precisione (normalmente svolta invece verso Venezia a Settembre).



Agricoltura blu da quello che so si è spostata in un'azienda di Mantova, ma per ora non sono previste manifestazioni organizzate da AIGACOS.



E' periodo di fine trebbiatura per le mie zone, spero di trovare il tempo per andarci, perchè a mio parere è una manifestazione molto bella e completa per chi adotta già o vuole adottare l'agricoltura conservativa. Sia per quanto riguarda l'attrezzatura (dove ogni anno le varie ditte costruttrici portano nuovi attrezzi interessanti), sia le prove colturali, dove vi è il confronto di una triennale mais-grano-soia gestita sia con tecniche di minima lavorazione sia con tecniche di sodo su sodo continuativo.



Quest'anno poi c'è pure l'agricoltura di precisione, quindi ci sono tutti i presupposti per una bella manifestazione.
 

You have no rights to post comments