Tecnica

Seminatrice Aguirre Bota 3 metri

Descrizione tecnica BOTA 3 metri

La macchina è costituita da un preparatore con due file di denti rigidi montati su molle a tazza, nella parte posteriore sono posti gli stivaletti di semina, infine l’erpice copriseme a molle.

02 03 04
005 06 07

Sopra agli organi di semina è collocato il serbatoio della granella dotato di distribuzione pneumatica che prende il moto dal giunto cardanico, con dosatore mosso dalla ruota d'appoggio destra.

08 09

Dati tecnici Aguirre Bota:


-Larghezza di lavoro 3 metri
-Elemento di semina stivaletto
-P.d.f. 540 giri/min
-File N° 24
-Interfila 12,5 cm
-Capacita serbatoio granella 1400 litri


Allestimento:


-Monitor Base
-Ancore rompitraccia 2+2
-Luci posteriori da lavoro
-Luci e pannelli catarifrangenti posteriori per la circolazione stradale
-Tracciafile idraulico
-Albero cardanico
-Erpice copriseme
-Freno su ruota motrice


Accessori a richiesta:


-Monitor Talonaje
-Motore idraulico per azionamento p.d.f.
-Electro Drive
-Kit traino

La macchina è dotata di un telaio anteriore dove sono presenti gli attacchi per le parallele del trattore, le ruote di appoggio la tramoggia ed il sistema di distribuzione.

10


Il coltivatore, disposto su due file è attaccato al telaio tramite un parallelogramma 


11

Gli elementi sono tenuti in pressione da molle elicoidali

12


13

L'altra individuale su ogni molla regolndo il carico sul singolo elemento. Quindi abbiamo la possibilità di adattare la macchina alle varie condizioni che si possono presentare; è indicato magari, aumentare la pressione sulle molle in corrispondenza delle tracce del trattore, di modo da aver maggior capacità di penetrazione sul suolo costipato.
L'unica mancanza, se così la possiamo chiamare, è l'impossibilità di regolare con un registro la profondità degli elementi singolarmente, opzione utile se siamo in presenza di profonde ruotate per poter andare più in profondità solo in corrispondenza di queste.
Sono presenti due ancore rompitraccia per lato di costruzione molto robusta e dotate di molle per evitare sovracarichi dovuti ad urti imprevisti; anche in questo caso è possibile regolare sia pressione che profondità.

1415

La barra di semina, con elementi a scarpetta con dispositivo anti otturazione, è solidale con il vibro anteriore e regolabile in pressione tramite registro che agisce sul tenzionamento delle molle
16


Una delle caratteristiche più interessanti della Bota rispetto alle macchine dotate di tubo di semina diretto negli elemeti del vibro è che la barra con gli elementi a scarpetta si adegua al profilo del terreno e, se ben regolata, depone il seme alla profondità desiderata, mentre con l'altra tipologia di macchine (come la Reja ad esempio) se siamo in presenza di terreno con scarsa portanza, quindi con tracce evidenti lasciate dalla trattrice, la rigidità degli elementi pregiudica l'uniformità di profondità; sulle tracce il seme risulterà scoperto se al centro la profondità è quella desiderata.
In ultimo troviamo l'erpice copriseme con molle doppie montate su due file
17


Anche in questo caso la pressione è regolabile tramite la variazione della forma del parallelogramma che lo collega al telaio che si ottiene variando la di infulcraggio delle staffe orizzontali su quella verticale solidale all'erpice.

18

Grande impressione di solidità è data dal distributore monoblocco in metallo
19

Il ventiltore, comandato dal cardano, è posto sulla destra e indirizza il flusso d'aria, tramite un tubo in materiale plastico dal basso del dosatore; sullo stesso lato sono collocati il comando per la variazione del dosaggio della semente e la scala graduata che indica la regolazione impostata.

20

Il dosatore prende il moto da un piccolo albero cardanico mosso a sua volta dalla ruota di sinistra

21 22

La tramoggia è in materiale plastico, per contenere il peso, e di grande capienza, ben 1400 litri, che su una macchina di 3 metri sono una quantità decisamente rilevante che permette una grande autonomia. All'interno della tramoggia è posto il fungo da cui partono i tubi che portano la semete agli elementi di semina uscendo dai fori praticati nel serbatoio

23

24

Sono presenti di serie il tracciafile, molto robusto, anche se non se ne sentirebbe troppo la mancanza se non fosse offerto vista la larghezza di 3 metri di lavoro, il telo copri serbatoio, molto comodo ma che scopre solo metà della tramoggia e le luci, sia da lavoro che di segnalazione stradale posteriori; la macchina ha anche 2 pannelli verticali di fianco alla tramoggia che servono per segnalare in manier molto visibile l'ingombro della seminatrice, anche se limitano la visibilità posteriore in fase di manovra.


Osservando pìù da vicino la macchina si può vedere l'ottima qualità costruttiva e la minuziosa cura nei dittegli; ecco alcuni esempi:

25

Un accorgimento semplice quanto banale è far passare un cavetto d'acciaio all'interno delle spirali delle molle dell'erpice copriseme di modo che dopo una eventuale rottura non venga perso nulla in campo, evitando ad esempio possibili forature o danni alle macchine da raccola. Soluzione efficacie, semplice ed economica quindi molto apprezzabile.

26 27

Qui vediamo la leva montata sul cerchio, (cerchiata in rosso) che serve per far girare il distributore quando si procede alla prova in bianco, e la ruota in plastica (cerchiata in azzurro) che serve da freno per evitare che il dosatore continui a distribuire la semente quando si alza la seminatrice in testata. Di fatto il freno agisce sul pneumatico fermandolo appena si alza la macchina; si vede anche il leverismo e la molla che lo tengono premuto e quindi aderente al battistrada.

28

Questo è il particolare del dispositivo di chiusura della scaletta, anch'esso pratico e molto curato. Altro aspetto molto apprezzato (ed evidenziato nelle immagini precedenti) è la disposizione estremamente comoda delle varie leve di regolazione e delle scale graduate riguardanti la profondità e precarico degli organi lavoranti e del dosatore.

Comments  

 
+1 #3 DjRudy 2009-07-11 23:22
2 anni fa un terzista della mia zona, ha comprato una Bota da 5 metri a circa 15 mila € + iva.
 
 
0 #2 puntoluce 2009-07-11 22:41
Veramente non sò il prezzo della macchina, ma basta fare un trillo a Fiaccadori che è l'importatore per l'Italia
 
 
+3 #1 6490 2009-07-11 21:32
una splendida recensione, complimenti...

la seminatrice e' una bomba....solo una cosa, hai idea dei prezzi?
 

You have no rights to post comments