Tecnica

Recensione Trimble EZ-Steer 500

FUNZIONI

12


Modalità di guida:

Le funzioni di guida (comuni ad Ez 250 e ad Ez 500) sono:

  • Linea AB
  • Linea A+
  • Curva Identica
  • Curva Adattativa
  • Perno Centrale
  • Testate di Campo
  • FreeForm

Linea AB

Mappa una linea retta per la guida. Si imposta il punto di inizio della linea di riferimento e la sua fine (comunque vi deve essere una distanza minima di 50 metri tra i due), il sistema crea una serie di linee parallele a questa che vengono visualizzate sul display. Anche se nella passata di riferimento si effettuano delle curve, queste non vengono considerate in quanto valgono solo i punti A e B per la definizione della traiettoria.

Linea A+

Mappa una retta posizionando la direzione AB precedentemente impostata traslandola in corrispondenza di un nuovo punto iniziale A+. Funzione utile se si è in condizione di non modificare la direzione , ma la dobbiamo spostare parallelamente a se stessa (ad esempio in corrispondenza di affossatura parallela all’andana che stiamo lavorando o il salto di una strada tra un campo e l’altro) oppure quando si torna a distanza di tempo sul solito appezzamento e si richiama dalla memoria il lavoro svolto in precedenza; in questo caso è possibile che uno spostamento dei satelliti determini un offset delle traiettorie che dunque si può correggere con questa funzione.

Curva identica

Il modello di tracciato a curva identica registra esattamente il percorso effettuato tra i punti A e B, invece che congiungerli semplicemente con una linea retta.
Tutte le linee di guida corrisponderanno alla curva di riferimento, indipendentemente dal punto in cui procede la macchina. Questo tipo di tracciato viene usato per eseguire passate con curve larghe sul campo, inoltre se è presente un ostacolo (albero, antenna ecc…) la curva non viene cambiata nelle successive passate.

Curva adattativa

Simile alla precedente con la differenza che il sistema aggiorna il tracciato di guida al completamento della passata su ciascuna andana per registrare eventuali deviazioni.
Il sistema registra continuamente il percorso seguito dalla macchina e provvede a guidare la macchina secondo un tracciato corrispondente a quello dell'ultima passata eseguita.


Perno centrale

Funzione da utilizzare su appezzamenti con impianto di irrigazione facente riferimento ad un perno centrale (pivot).
Con questo modello di tracciato la macchina procede secondo cerchi concentrici attorno al pivot centrale.

Testata campo

Il modello di tracciato Testata campo consente di definire il confine di un campo che delimita la capezzagna e le linee guida contenute al suo interno. Si utilizza questo modello di tracciato per demarcare lo spazio in capezzagna necessario per eseguire le svolte a fondo campo. Con questa funzione bisogna necessariamente registrare prima il giro esterno (e segnalare in numero di passate che vogliamo fare in testata per definirne la larghezza totale) del campo e mentre lo facciamo segnaliamo i punti AB che serviranno da riferimento per le successive passate che verranno riproposte in modalità AB o A+.

FreeForm


Il tracciato di guida assistita FreeForm è un modello di tracciato avanzato che offre la possibilità di creare più linee di tipo diverso in un unico campo, per poter guidare in campi di qualsiasi forma. È necessario registrare ciascuna linea di guida che si percorre per poter generare quella successiva. Sarà possibile creare:

  • Linee curve
  • Linee rette AB

Grazie a questa combinazione, con il modello FreeForm è possibile creare spirali non circolari e linee guida curve multiple per campi dal profilo irregolare.


Sono disponibili inoltre funzioni di misura delle superfici, memorizzazione delle traettorie e dei lavori svolti, consultazione rese orarie e giornaliere, superfici lavorate, memorizzazione dei punti caratteristici (tipo termine prodotto e successiva ripresa da quel punto); in più si possono registrare le impostazioni dello strumento per ogni trattrice dove lo si monta, di modo da non dover misurare e calibrare l’apparecchiatura ogni volta.

La presenza di una porta USB permette di scaricare i dati memorizzati dalla barra di guida ed importali sul computer, per creare una banca dati che sintetizza tutti i campi e le lavorazioni eseguite e  l’aggiornamento del sistema con successive versioni di software e firmware.
Il range di velocità che supporta EZ-Steer va da 1,6 km/h ai 26 km/h, a valori minori infatti il sistema segnala la velocità troppo bassa e interrompe la funzione automatica; per ovviare a tale limite bisogna passare alla guida automatica auto-pilot che bypassa lo sterzo con delle elettro-valvole proporzionali installate nel circuito dell’idroguida e permette di operare con maggior precisione anche in applicazioni quali posadreni ed affossature.

Comments  

 
-2 #3 ANDREA 2008-11-22 19:01
Chi e' cosi' gentile da spiegarmi che funzioni hanno queste apparecchiature ?:fiufiu:
 
 
0 #2 BASA 2008-11-10 12:59
Devo dire che l'operatore con la giacca arancione è molto professionale.....



Ringrazio la Spektra Italia per la dimostrazione, Terratech per la disponibilità del mezzo e Puntoluce per avermi pagato il pranzo....:2fun ny::2funny::2fu nny::2funny::2f unny:
 
 
+2 #1 puntoluce 2008-11-10 10:42
aggiungo qualche altra foto della prova, ringraziando tutti gli intervenuti!!!







 

You have no rights to post comments