L'Angolo dell'Esperto

Guida alla manutenzione della trincia

TENSIONAMENTO DELLE CINGHIE

 

Le cinghie che trasmettono il moto dall’albero che esce dalla cassa cambio al rotore hanno una duplice funzione: trasmettere il moto e proteggere la macchina dai sovraccarichi, oltre che spesso moltiplicare il numero di giri della presa di forza per dare la giusta velocità al rotore. Infatti le cinghie possono trasmettere la potenza fino ad una certa coppia, oltre la quale slittano sulle pulegge: questo limite, stimato all’atto della progettazione della macchina, fa sì che il rotore si fermi quando incontra un carico troppo elevato, preservandolo, proprio come lavorano le frizioni sui giunti cardanici.

Carter cinghie

carter cinghie 640x480

Particolare oblò ispezione carter cinghie

particolare oblò ispezione cinghie 640x480

Un tensionamento eccessivo delle cinghie (normalmente sono più di una) comporta un ciclo affaticante maggiore per gli organi di trasmissione, che alla lunga li può danneggiare, oltre che impedire la funzione di protezione del resto della trincia dai sovraccarichi, viceversa, una tensione insufficiente comporterà maggiori slittamenti, perdita di efficienza, surriscaldamento ed usura precoce delle cinghie di trasmissione.

Senza entrare troppo nello specifico, in realtà la cinghia ha sempre uno slittamento in uscita dalla puleggia, sia motrice che condotta, per questo durante il lavoro appoggiando una mano sul carter di protezione delle cinghie questo è tiepido, una giusta tensione mantiene lo slittamento al giusto livello, un metodo empirico per verificare il tensionamento delle cinghie è fletterle con una mano sui lati lunghi, il movimento dovrebbe essere di circa 2-3 centimetri.

Per accedere alle cinghie normalmente è sufficiente sbullonare il carter di protezione, a forma di chitarra, spesso alettato, che è fissato lateralmente al corpo macchina, tra l’albero superiore e il rotore.

Se la tensione non è sufficiente, si deve sbullonare l’albero che parte dalla cassa cambio e supporta le pulegge, una volta allentato si può farlo alzare ruotando il corpo albero e coppia conica con una vite normalmente posta sotto all’albero; un piccolo spostamento (anche un millimetro) ristabilisce la tensione corretta delle cinghie, da verificare per eventuali aggiustamenti.

Le cinghie hanno una loro vita utile, dopo di che vanno sostituite: se le cinghie appaiono molto usurate, sfilacciate o slittano nonostante la tensione sia corretta, è opportuno sostituirle (tutte) con altre della stessa misura.

 

You have no rights to post comments