Tractorum TRACTORUM.IT

Evoluzione dei sistemi di raffreddamento dei motori agricoli

GIUNTO ELETTROMAGNETICO

Ritornando ai trattori, nelle classiche realizzazioni, dove la ventola radiatore è coassiale alla pompa acqua, essa è sempre posta in rotazione proporzionalmente al regime motore anche quando non servirebbe o la sua azione risulterebbe sovrabbondante, per cui sono stati messi in pratica soluzioni atte ad ottimizzare anche questo dispositivo; si consideri che, mediamente, la ventola di raffreddamento assorbe il 3% della potenza erogata dal motore e che la sua esclusione in determinati periodi di funzionamento può portare a sensibili economie di funzionamento.
A questo scopo sono utilizzate diverse soluzioni:

27

Immagine tratta da: Fiat: costituzione e funzionamento autoveicolo

L’elica è resa folle sull’albero pompa ed un elettromagnete, comandato da un interruttore termostatico posto nella vaschetta inferiore radiatore, la rende solidale ponendola in rotazione solo in caso di necessità.

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consultare la nostra privacy policy.

  Io accetto i cookie per questo sito. Accetto