Tractorum TRACTORUM.IT

Tutorial Batterie

Ricaricare la batteria?

E’ possibile ricaricare le batterie?

Quelle al piombo sicuramente ma ci sono alcuni tipi di batterie che non possono essere caricate,

Un'altra cosa fondamentale che non tutte le tipologia di batterie si ricaricano alla stessa maniera, noi in questo caso tratteremo quelle al piombo.
Le batterie devono essere ricaricate solo ed esclusivamente con corrente continua. E inoltre si devono caricare con la polarità corrette Per compiere la ricarica bisogna utilizzare una corrente pari a 1/10 della capacità nominale (Ah) della batteria. Per esempio una batteria da 100 Ah deve essere ricaricata a 10 A.

La batteria si considera completamente carica quando ha una tensione di 12,90 V o più, mentre con una tensione pari a 12,40 V è da ritenersi carica solamente al 50%. Sotto quest'ultima grandezza la batteria non è più in grado di erogare le prestazioni indicate nella targhetta del costruttore.

Quali sono le modalità di ricarica corrette?

Se il vostro sistema di ricarica non funziona correttamente (nel caso si segnalasse con spia accesa del sistema di ricarica) procedere nel seguente modo:
1. Controllare il livello dell'elettrolito e, se necessario, riempire con acqua distillata fino al segno massimo del livello, nel caso non fosse scritto riempire 15 mm. oltre il bordo superiore delle piastre;
2. Collegare il carica batterie con la stessa polarità della batteria
3. Attivare l'apparecchio carica batterie utilizzando una corrente di carica continua pari a 1/10 della capacità
4. Durante il processo di carica la batteria non deve superare il 60°C. In caso contrario, spegnere subito la fonte di ricarica
La carica è terminata quando la batteria non assorbe più corrente ossia il valore di assorbimento tende a valori molto bassi vicini a zero (0) dopo un tempo di circa 8/10 ore con quella corrente di carica

N.B. : Le batterie devono essere caricate solo con corrente continua.

IMPORTANTE: Lasciare la batteria senza tappi durante la carica in modo da permettere la fuoriuscita dei gas generati durante la fase di carica. Inoltre, lasciar riposare la batteria per alcune ore prima di procedere all'assemblaggio.


Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consultare la nostra privacy policy.

  Io accetto i cookie per questo sito. Accetto